Regolamento Volley femminile

REGOLAMENTO VOLLEY FEMMINILE
Composizione delle squadre

Nelle due categorie, ogni squadra è composta da un massimo di 12 giocatrici (con la presenza in campo, in ogni circostanza, di 6 giocatrici) e due docenti responsabili. Soltanto le giocatrici, gli allenatori e i docenti responsabili iscritti a referto possono entrare sul terreno di gioco. Dopo la consegna della lista dei partecipanti alla gara, debitamente firmata, la composizione della squadra non può essere modificata.
Divisa di gara

La divisa di gara dei giocatori si compone di una maglia, un paio di pantaloncini, calzini e scarpe sportive. Il colore ed il modello delle maglie, pantaloncini e calzini, devono essere uniformi ad eccezione del “Libero” (che può essere utilizzato solo per la categoria “Large”).
Impianti e attrezzature

Il campo misura m. 9 di larghezza e m. 18 di lunghezza. Tutti gli incontri devono essere disputati con la rete posta a mt. 2,15 per la categoria “Small” e mt. 2,24 per la categoria “Large”.
Pallone di gioco
Categoria “Small”: palloni MOLTEN Volley School gr 230 – 250.
Categoria “Large”: palloni colorati marca MIKASA e MOLTEN, tipi e modelli omologati dalla F.I.V.B.
Regole di gioco

Tutti gli incontri si disputano al meglio dei 2 set su 3 (giocati con il Rally Point System).

Il 3° set (a 15 punti con un minimo di 2 punti di vantaggio) prevede sia la ripetizione del sorteggio che il cambio del campo all’ 8° punto. La vittoria con il risultato di 2 set a 0 assegna 3 punti alla squadra vincitrice e 0 alla squadra perdente, la vittoria col risultato 2 a 1 assegna 2 punti alla squadra vincente ed 1 alla perdente.
Gli incontri ad eliminazione diretta si disputano al meglio dei 2 set su 3, giocati con il “Rally Point System” (il 3° set a 15 punti con un minimo di 2 punti di vantaggio, con cambio di campo a 8 punti).
Rally Point System: per ogni azione viene assegnato un punto, sia che vinca la squadra al servizio che
quella in ricezione. In questo secondo caso, oltre a conquistare il punto, la squadra acquisisce anche il diritto a servire, ruotando di una posizione in senso orario.
Ciascun set termina quando la squadra ha raggiunto 25 punti con un minimo di 2 punti di vantaggio sulla squadra avversaria.
La palla può colpire ogni parte del corpo del giocatore. Sono ammesse 6 sostituzioni per squadra ad ogni set. Non costituisce fallo la ricezione del servizio avversario eseguita con tecnica di palleggio.
Nella categoria “Small” è obbligatorio l’uso del servizio dal basso (la palla deve essere colpita al di sotto dell’altezza delle spalle). Quando la palla di servizio tocca la rete, ma passa comunque nel campo avversario, l’azione continua. La zona di servizio è larga mt. 9.
Nella categoria “Large” è consentito l’uso del giocatore “Libero”.

Sono ammesse sei sostituzioni per ogni squadra ad ogni set.
Il Docente responsabile, iscritto a referto come allenatore, può dare istruzioni di gioco agli atleti stando in piedi o muovendosi nella zona libera davanti alla propria panchina, dal prolungamento della linea di attacco all’area di riscaldamento, senza disturbare o ritardare il gioco.
Nel caso in cui due o più squadre risultino alla pari, la graduatoria viene stabilita, in ordine prioritario:

1. in base al maggior numero di gare vinte
2. in base al migliore quoziente set

3. in base al migliore quoziente punti

4. risultato degli incontri diretti tra squadre a pari punti
Norme di rinvio
Per quanto non previsto dalle norme citate, si fa riferimento al Regolamento Tecnico Federale della F.I.P.A.V.